LUCA MAIONE

Chirurgo Plastico, Ricostruttivo ed Estetico

Milano

BLOG

Tutte le news su bellezza e sulle ultime tendenze sui principali interventi di chirurgia plastica ed estetica.

Come ottenere il ringiovanimento delle tue mani?

ringiovanimento delle mani

Il viso non è l’unica zona del corpo a presentare in modo evidente gli inestetismi dovuti al processo di invecchiamento. Le mani, infatti, invecchiano cinque volte più velocemente del viso, e quasi dieci volte rispetto ad altre zone del corpo.

Questo perché, la pelle delle mani è molto più esposta ai raggi solari e agli agenti atmosferici. Inoltre, essendo la parte del corpo che utilizziamo di più in assoluto, le mani sono soggette al contatto con numerose sostanze. Queste circostanze, unite ad un’idratazione carente della pelle, porta le mani a raggrinzirsi.

Inoltre, non sono da sottovalutare le macchie scure, uno dei sintomi più evidenti del passare del tempo. Tuttavia, grazie ad alcune tecniche messe a punto dalla medicina estetica, oggi è possibile far ritrovare alle mani la propria elasticità, compattezza ed uniformità.

Quali sono le cause di invecchiamo delle mani?

Oltre al normale processo fisiologico esistono anche delle concause che possono velocizzare un aspetto meno estetico della pelle delle mani. Ad esempio l’esposizione ai raggi solari, i lavori manuali ed i fattori atmosferici possono provocare:

  • Macchie scure, dette anche macchie d’età, queste, vengono così chiamate proprio perché il loro sviluppo si concentra in una fascia d’età superiore ai 40 anni.
  • Riduzione del tessuto adiposo con conseguente aspetto ossuto della mano;
  • Pelle sottile, raggrinzita e cadente.

L’epidermide, infatti, presenta uno strato di lipidi che, con il suo assottigliamento, porta le vene in evidenza. Chi desidera ringiovanire le mani, infatti, quasi sempre presenta il problema delle vene e delle ossa troppo sporgenti.

Per ridurre l’evidenza di questi inestetismi, oggi è possibile sottoporsi a diverse pratiche di medicina estetica. Questi trattamenti, infatti, contribuiscono al rinvigorimento del tessuto cutaneo, donando un aspetto più fresco e giovanile alle mani.

Essendoci diverse pratiche disponibili, si ha la possibilità di scegliere un solo trattamento oppure effettuare una combinazione. Ad ogni modo, sarà il medico estetico a valutare la situazione del paziente, dopo aver effettuato un primo incontro conoscitivo per stabilire un protocollo adatto. Ogni soggetto, infatti, presenta una situazione specifica, che richiede un trattamento specifico.

Trattamenti di medicina estetica per ringiovanire le tue mani

La medicina estetica può correre in tuo aiuto con diversi trattamenti volti al ringiovanimento delle mani. Scopriamo quali:

Filler dermici
I filler sono indicati per il trattamento dell’ipotrofia del dorso della mano. Si utilizzano filler che promuovono la neocollagenogenesi per ricompattare la pelle.
Questi filler risultano inoltre di lunga durata e il miglioramento del risultato si può vedere dopo due mesi in virtù della deposizione di collagene.

Peeling chimici
I peeling chimici sono utilizzati al fine di migliorare la texture della cute delle mani, le rugosità, la pelle raggrinzita e spenta. Il peeling si utilizza per le rughe fini perché riesce a stimolare un ricambio cellulare che migliora l’aspetto della pelle.

Radiofrequenza e laser frazionati
Radiofrequenza e laser frazionati sono utilizzati per stimolare la produzione di nuovo collagene a livello dermico e allo stesso tempo levigare l’epidermide, lasciando la cute liscia, luminosa e compatta. Il laser CO2 o quello Q Switch possono essere usati invece per eliminare le macchie del dorso delle mani.

CONTATTAMI PER INFORMAZIONI

Contattami per qualsiasi informazione su chirurgia estetica, plastica e ricostruttiva a Milano!
×